logo

Contatti

Sede legale e operativa:
Via Alberto Ascari, 164 - 00142 Roma

Phone: +39 06 98968170

Fax:+39 06 91511157

Per qualsiasi informazioni potete contattarci tramite il form Contattaci

The Global Information Technology Report 2016: il cammino dell’Italia nell’innovazione digitale

The Global Information Technology Report 2016: il cammino dell’Italia nell’innovazione digitale

Come ormai è noto, le imprese si trovano davanti alla necessità di innovare e di stare al passo con le modalità della rivoluzione digitale che cambiano costantemente. A dare evidenza a questo quadro è “The Global Information Technology Report 2016”, pubblicato circa un mese fa, il quale si concentra sul tema “Innovare nell’economia digitale”.

 

Information Technology Report

Sono 7 i Paesi che si distinguono in termini di impatto economico e innovazione digitale, perché rispecchiano livelli molto alti di adozione delle ICT: Finlandia, Svizzera, Svezia, Israele, Singapore, Paesi Bassi e Stati Uniti. Questi paesi hanno dimostrato che l’adozione delle ICT, accompagnata dalla creazione di un ambiente favorevole e di una sana regolamentazione, infrastrutture di qualità, nonché competenze, ha un riscontro positivo sul lato economico e sociale.

La rivoluzione digitale si accompagna a nuovi modelli di Business: questo rapporto cresce, si rafforza ed è direttamente proporzionale, scatenando dunque la competitività. Ad oggi, nonostante gli sforzi, le azioni della maggior parte delle aziende e dei Governi risultano insufficienti rispetto alla “popolazione digitale” in rapida crescita. Infatti, negli ultimi anni, l’innovazione digitale è stata principalmente guidata dalla domanda dei consumatori. Quindi all’imporsi di una nuova economia, le aziende devono provvedere a rinnovare i propri modelli di Governance e Leadership volti alla sostenibilità del nuovo settore economico digitale.

Dunque mettiamo nel mirino i risultati relativi al nostro paese. In questa classifica, l’Italia ha guadagnato complessivamente 10 posizioni in un anno, raggiungendo il 45° posto, e nell’analisi del WEF è stata inserita fra i Paesi “top mover”, ovvero quelli che stanno dimostrando una maggiore dinamicità e crescita, ma mantiene un 85esimo posto per quanto riguarda l’adeguamento politico e normativo.

I dati relativi al 2016 dimostrano comunque il percorso di digitalizzazione e innovazione, partito nel 2015, e che attualmente equivale ad un importante valore economico, soprattutto in termini di impatto che il digitale ha sulla società e sull’economia.

Se nel complesso dei valori riportati dalle statistiche, l’Italia è avanzata di 18 posizioni rispetto agli anni precedenti, dal confronto dei dati nelle varie aree analizzate ciò su cui è necessario lavorare maggiormente è l’infrastruttura e contemporaneamente sul contesto normativo e politico, infine lavorare sull’incremento della “Cultura dell’innovazione tecnologica e digitale”. 

 

Clicca qui per leggere l’intero Report: The Global Information Technology Report 2016

 

Focus Dati Italia:

Quanto è efficace il processo legislativo nel nostro paese? Pag. 202

Come si sono sviluppate le leggi del nostro paese in materia di uso delle ICT? Pag. 203

Quanto è indipendente il sistema giudiziario dalle influenze del governo, dei singoli o delle aziende? Pag. 204

Che tasso di pirateria software c’è nel nostro paese? Pag. 208

Che disponibilità c’è nel nostro paese delle più recenti tecnologie? Pag. 212

Quanto è facile trovare finanziamenti per progetti innovativi e start-Up? Pag. 213

Numero di giorni e procedure con cui si può avviare un nuovo Business. Pag. 215 –  216

Nel nostro paese, in che misura le decisioni di acquisto del Governo promuovono l’innovazione? Pag. 220

Percentuale della popolazione coperta da rete mobile. Pag. 223

Larghezza della banda Internet. Pag. 224

Nel nostro paese, in che misura le aziende adottano le nuove tecnologie? Pag. 246

Nel nostro paese, in che misura le aziende hanno la capacità di innovare? Pag. 247

Nel nostro paese, che misura le aziende usano per le ICT per le operazioni con le altre imprese? Pag. 249

In che misura il governo ha un piano di attuazione chiaro per l’utilizzo delle ICT per migliorare la competitività complessiva del paese? Pag. 254

Quanto successo ha il nostro Governo nella promozione delle tecnologie ICT? Pag. 256

Nel nostro paese, in che misura le ICT consentono nuovi modelli di Business? Pag. 258

Nel nostro paese, in che misura le ICT abilitano nuovi modelli organizzativi (es. i team virtuali, lavoro a distanza, telelavoro) all’interno delle società? Pag. 260

Nel nostro paese, in che misura le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) permettono l’accesso a tutti gli individui ai servizi di base (es. salute, istruzione, finanza, servizi)? Pag. 264

Nel nostro paese, fino a che punto l’uso delle ICT da parte del Governo permette di migliorare la qualità dei servizi pubblici per la popolazione? Pag. 266

(fonte: https://www.weforum.org/reports/the-global-information-technology-report-2016/)