GDPR per il settore dell’E-commerce: la rielaborazione dei dati in modo conforme alla norma.

Trattare il tema del GDPR per il settore dell’E-commerce: la rielaborazione dei dati grezzi atti a popolare i Data Warehouse in modo conforme alla norma.

 

Ad un anno dall’entrata in vigore del nuovo Regolamento per il trattamento dei dati, il team dell’Area Analytics di IWS Consulting, di concerto con l’Area Document Management ci spiegano l’approccio usato con il cliente.

 

Il 25 maggio 2018 è entrato in vigore il Regolamento UE 2016/679, noto come “GDPR” (General Data Protection Regulation), in materia di trattamento dei dati personali. Il GDPR si occupa del diritto alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.

 

Il Regolamento, tuttavia, non ha modificato in modo sostanziale i concetti e i principi fondamentali della legislazione in materia di protezione dei dati, come ad esempio il rispetto del diritto delle persone, la finalità del trattamento dei dati, la necessità e la proporzionalità del trattamento, la durata limitata, la sicurezza e la riservatezza.

 

Tra i nuovi principi introdotti, parimenti importanti, di seguito alcuni:

 

• Il principio di accountability (o principio di responsabilizzazione);

• La minimizzazione dei dati;

• Il diritto all’oblio;

• il diritto alla portabilità dei dati;

• La notificazione dei data breach al Garante e, in talune ipotesi, agli interessati.

 

Una delle conseguenze della declinazione del Regolamento europeo nella normativa italiana, naturalmente, è stato il repentino adeguamento che le aziende che acquisiscono e trattano dati personali, e soprattutto “particolari”, hanno dovuto effettuare per risultare compliant: tanti piccoli aggiustamenti relativi ai propri sistemi software. IWS Consulting, già attenta ai problemi della riservatezza e della sicurezza del trattamento del dato, si è volta alle nuove sfide del mercato lavorando a un progetto inerente la compliance del trattamento dei dati con il GDPR per una nota azienda internazionale, leader nel mercato dello shopping on-line e dell’informazione, coinvolta dall’adeguamento normativo.

 

La soluzione, incentrata su uno dei nuovi concetti introdotti dal GDPR, quello di Privacy By Design, ha previsto la programmazione di misure di protezione dei dati e delle relative applicazioni informatiche di supporto, partendo dalla fase di progettazione di ciascun processo aziendale.
In sintesi, i dati processati sono stati quelli indispensabili allo svolgimento degli obblighi professionali e l’accesso alle informazioni è stato limitato esclusivamente agli addetti allo svolgimento dell’elaborazione.

 

Tale progettazione è basata sui seguenti steps:

Superata la fase di progettazione, elaborata step by step in maniera sinergica con il Cliente, si è passato allo stadio successivo, quello applicativo. In pochi mesi il team dell’Area Analytics è riuscito a raggiungere l’obiettivo prefissato: una rielaborazione dei dati grezzi atti a popolare i Data Warehouse conformi alla normativa GDPR, anonimizzando i dati sensibili degli utenti e fornendo solamente le informazioni strettamente necessarie ai vari reparti aziendali. Effettuando tale reingegnerizzazione, inoltre, sono state apportate modifiche sul design progettuale, linearizzando e de-stratificando l’ambiente As-Is.

 

La soluzione implementata ha portato i seguenti vantaggi:

 

• Diminuzione del tempo di elaborazione;

• Migliori performance per gli utenti finali.

 

Per raggiungere tale obiettivo, è stato utilizzato il tool applicativo “Knime”, partner storico di IWS che, grazie alle sue funzionalità, sia in ambito ETL che B.I., ha consentito uno sviluppo lineare e leggibile dei flussi sviluppati. Il progetto, grazie alle sue scelte innovative, agli ottimi risultati ottenuti a livello di tempistiche di realizzazione, di risultati complessivi di realizzazione e di livello di soddisfazione del Cliente, è stato presentato come esempio di “buona pratica” all’evento ‘KNIME SPRING SUMMIT’, svolto lo scorso mese di marzo a Berlino.

Read More
Redazione 22 Maggio 2019 0 Comments

Data Wrangling: le sei attività principali secondo Trifacta

Data Wrangling: le sei attività principali secondo Trifacta

Il nostro Partner Trifacta, leader mondiale per le soluzioni di Data Wrangling, sfrutta decenni di ricerca innovativa nella human-computer interaction, nella gestione della scalabilità dei dati e nel machine learning per rendere la preparazione dei propri dati veloce ed intuitiva. In tutto il mondo migliaia di utenti utilizzano la soluzione Trifacta.

Vi proponiamo un e-book in cui vengono descritti i 6 step fondamentali del Data Wrangling per migliorare la riorganizzazione dei dati e ridurre i tempi di circa il 70% rispetto ai vecchi metodi. Per molti Excel è ancora lo strumento di analisi prediletto, ma per quanto possa essere utile, non può gestire la mole di dati che oggi produciamo e sul quale si basa il nostro Business. Oggi gli strumenti devono essere automatici, devono limitare “l’errore umano”, standardizzare i processi e quindi aumentare la produttività.

Buona Lettura!

Read More
Redazione 4 Ottobre 2017 0 Comments

L’importanza del campionamento dei dati: Trifacta Report

Il campionamento dei dati abbrevia i tempi e permette alte prestazioni nell’analisi dei dati, garantendo un’esperienza coerente e positiva per l’utente, indipendentemente dai volumi di dati.

 

Il nostro partner Trifacta ha rilasciato un Report che evidenzia informazioni molto interessanti per i processi di analisi dei dati aziendali.

 

La preparazione e manipolazione dei dati per l’analisi è un processo cognitivo che richiede una profonda concentrazione da parte  dell’utente. Il Data Wrangling deve fornire un’esperienza che sia in linea con i processi di valutazione dell’analista, veloce e facile, riduncendo al minimo le interruzioni.

Per permettere questa continuità nell’esperienza dell’utente, lo strumento per il Data Wrangling deve avere alte prestazioni nella produzione delle rappresentazioni grafiche intuitive, facili da visualizzare e con descrizioni e predizioni create sul momento.

Il Data Wrangling è fondamentale per analisi moderne perché consente alle aziende di individuare in modo più efficiente il valore dei diversi e più complessi set di dati; comunemente utilizzato da squadre di analisi che richiedono un modo più facile possibile per ispezionare e predisporre i dati prima dell’elaborazione; facilitando anche la collaborazione tra colloghi.

Alcune aziende utilizzano il wrangling come soluzione per fornire accesso autonomo al Data Lake, dando a più utenti la possibilità di approfondire, scoprire e manipolare i dati senza il bisogno di una continua consulenza informatica o di programmatori.

L’importanza del Campionamento dei Dati:

 

  1. consente brevi tempi di risposta ad alte prestazioni e feedback quando si lavora con i set di dati;
  2. garantisce un’esperienza utente coerente e coinvolgente al passo con la velocità del processo di analisi, senza interruzioni;
  3. assicura una user experience positiva indipendentemente dai volumi di dati, consentendo all’utente di concentrarsi sulla complessità dei dati piuttosto che sulla dimensione.

 

Per i Business Users, il Data Wrangling è il modo di sfruttare al massimo il dominio aziendale e il contesto per gli obiettivi aziendali con un strumento progettato per le proprie esigenze. Il futuro del lavoro basato sull’analisi dei dati deve essere sempre più efficace. 

Read More
Redazione 31 Luglio 2017 0 Comments

L’importanza della giusta gestione documentale in azienda: applicare il Content Flow Service

I sistemi documentali sono efficaci se basati sulle relazioni tra i documenti, le loro aggregazioni e la funzione o attività pratica per la quale vengono prodotti: queste relazioni sono garantite dagli strumenti di records management.

 

 

La gestione dei documenti e degli archivi richiede agli Enti pubblici e privati una continua attività di aggiornamento procedurale e di adeguamento tecnologico e organizzativo. La sola adozione di soluzioni informatiche non è sufficiente a garantire un efficace ed efficiente sistema di gestione documentale, se non supportata dal necessario corredo di consulenza, assistenza e formazione del personale su norme, procedure, organizzazione, flussi documentali, archivistica. La grande mole di dati e di informazioni da gestire e archiviare nei sistemi documentali ha, infatti, amplificato l’esigenza di organizzare il flusso documentale, cartaceo e digitale, secondo logiche che vanno al di là del semplice information retrieval. 

«La soluzione Content Flow Service ottimizza la gestione informatica dei flussi documentali nel pieno rispetto della normativa vigente, dei criteri di una gestione documentale virtuosa e nella considerazione attenta e sensibile delle esigenze organizzative dell’utente finale – dice Lucilla Less, Owner AB-ArchiviBiblioteche, e precisa – questo vale sia che si tratti di un ente o una organizzazione pubblica, nonché di una azienda privata di qualsiasi dimensione».

Gli elementi chiave caratterizzanti la metodologia applicata nell’implementazione della soluzione prevedono:

a) analisi preliminare funzionale alla realizzazione di un assessment documentale, con cui:

  • fotografare l’as is, per vagliare le criticità di gestione rilevabili in relazione ai diversi ambiti della gestione documentale (normativo, organizzativo, archivistico e tecnologico);
  • disegnare il to be, proponendo in maniera condivisa con l’azienda/organizzazione le azioni correttive necessarie per rispondere alle esigenze specifiche manifestate o emerse;

b) prodotti e servizi modulari, che sin dalla fase di offerta includono tempi di consegna, costi e documenti di output certi, definiti in base al perimetro di ogni intervento e alla struttura organizzativa dell’Ente, consentendo di offrire al Cliente una soluzione “chiavi in mano” in tema di:

  • flussi e procedure,
  • classificazione,
  • fascicolazione,
  • tempi di conservazione dei documenti,
  • consulenza e formazione specialistica.

«Grazie al Content Flow Service si può tenere traccia in modo organico, gestire ed archiviare qualsiasi tipo di contenuto aziendale, in qualsiasi formato – spiega Marco Ragogna, Head of Presales di Iws – inoltre la nostra soluzione garantisce un ottimo strumento informatico che il cliente può gestire sia in autonomia sia usufruendo del nostro supporto anche dopo l’istallazione».

Read More
Redazione 14 Febbraio 2017 0 Comments