Focus On! Scienza, Tecnologia e Attualità: la rassegna del venerdì

Nuovo appuntamento con la nostra rassegna stampa FocusOn!

La scorsa settimana abbiamo celebrato insieme la vittoria degli Azzurri, ovviamente celebrazione data-driven!

Insieme abbiamo visto:

  • i rigoristi inglesi scelti dall’algoritmo
  • la nuvola delle parole più utilizzate dai giornali per titolare le loro testate all’indomani della vittoria dell’Italia
  • le abitudini degli italiani durante Euro 2020. Ve lo ricordate? Abbiamo mangiato pizza e bevuto birra!

E questa settimana cosa è successo?

Vi ricordate quando dicevamo che sarebbe andato tutto bene?

Come forma di rassicurazione collettiva, nel cuore della pandemia, ci siamo detti che sarebbe andato tutto bene e che ne saremmo usciti migliori.

Il primo lockdown nazionale, il momento in cui tutto il Paese ha davvero condiviso le stesse emozioni e sensazioni, ci siamo consolati pensando che un periodo del genere ci avrebbe fatto bene e ci avrebbe fatto riconquistare la bellezza della prossimità con altre persone.

Ma è andata davvero così?

Ci aiuta a rispondere a questa domanda l’indagine condotta dal PEW Research Center circa la percezione della popolazione sulla condizione post-pandemia del proprio Paese.

In Italia il 63% degli intervistati pensa che ci sia maggiore divisione sociale ora rispetto al periodo pre-pandemico, in aumento se si pensa che il dato era al 54% nel 2020. Mentre è scesa al 34%, partendo da una percentuale del 45, la popolazione che pensa che siamo un paese più unito a seguito della pandemia.

Nuovo braccio robotico per la stazione spaziale!

Una nuova dotazione per la Stazione Spaziale Internazionale è stata lanciata su un razzo Proton dalla base russa in Kazakhstan. Si tratta di un braccio robotico lungo ben 11 metri, utile a gestire componenti e a trasportare gli astronauti da un luogo di lavoro all’altro.

L’arrivo di questo nuovo strumento è fondamentale per l’Europa e la Russia, infatti la stazione spaziale è già dotata di due bracci robotici ma nessuno accede al segmento russo. Per la sua costruzione, l’Agenzia Spaziale Europea ha contato su 22 aziende provenienti da 7 Paesi dell’Unione Europea.

Si è impiegato ben 14 anni per costruirlo e serviranno 5 passeggiate spaziali per renderlo del tutto operativo.

Come stanno andando le vaccinazioni in Italia?

Ce lo dice Andrea Mignone grazie all’uso di visualizzazioni interessantissime.

L’idea è quella di utilizzare la primula, il simbolo della campagna vaccinale in Italia, per raccontare l’andamento della campagna vaccinale.

A luglio 2021, della fascia d’età dai 30 ai 39 sono quasi il 33% del totale i vaccinati, in maggioranza con il vaccino Pfizer/BioNTech.

Ma questo è solo un esempio, un piccolo assaggio di quello che si può leggere nell’articolo. Ogni petalo è ricco di informazioni.

Buon fine settimana!

Read More
Redazione 23 Luglio 2021 0 Comments

Focus On! Scienza, Tecnologia e Attualità: la rassegna del venerdì

Con il weekend che bussa alla porta siamo al nostro appuntamento settimanale con FocusOn! la rassegna stampa di IWS Consulting.

La scorsa settimana abbiamo visto insieme:

  • un video di 30 secondi che riassume il mix energetico di ciascuno stato del G20
  • alcuni dati provenienti dal rapporto di Legambiente “Beach Litter” che forniscono una panoramica sullo stato delle nostre spiagge
  • un test che ci mostra come ci percepiamo rispetto alla media della popolazione.

Cosa è successo questa settimana?

Anticipiamo già che sarà una rassegna stampa tutta dedicata ad Euro 2020, ci sembra un bel modo per celebrare gli Azzurri.

I rigoristi scelti dall’algoritmo!

Che l’Italia abbia vinto la finale di Euro 2020 è notizia già vecchia. Ma che a decidere i rigoristi e l’ordine in cui tirarli sia stato un algoritmo, forse, non è poi tanto risaputo.

A dare indicazioni predittive al ct della nazionale inglese Gareth Southgate sarebbe stato infatti un team di data scientist, sotto la direzione della Federazione di calcio inglese. Alcuni algoritmi già utilizzati per il baseball sono stati utilizzati anche per le finali dell’europeo, sfruttando i dati dei match precedenti.

Già per le finali del mondiale giocato in Russia nel 2018 l’algoritmo aveva aiutato il ct della nazionale inglese a battere la Colombia. Questa volta il machine learning non è stato altrettanto d’aiuto, ma è pur sempre un grande cambiamento culturale, come affermato da  Southgate stesso.

E ancora sulla vittoria di Euro 2020…

Il gruppo di studio italiani.coop all’indomani della vittoria dell’Italia ha analizzato le parole utilizzate nei titoli in home page delle 10 testate italiane più vendute.

Le parole più utilizzate?

Ovviamente Italia, seguita dal nome di due dei protagonisti dell’impresa nostrana: Leonardo Bonucci e Roberto Mancini.

C’è spazio anche per un altro grande protagonista, anche se non direttamente sul campo verde, parliamo di Sergio Mattarella, che ha tifato gli azzurri direttamente allo stadio di Wembly.

E poi spazio ai sentimenti con le parole Lacrime e Abbraccio, presumibilmente riferite a Vialli e alla lunga amicizia con il ct della nazionale italiani Mancini.

Una bella celebrazione di questa vittoria.

Qualche dato sulle nostre abitudini durante Euro 2020

Italiani.coop, il gruppo di ricerca e analisi dell’Ufficio Studi Coop,  ha preparato anche una interessantissima infografica sulle nostre abitudini durante Euro 2020.

Sono circa 30 milioni, il 58% degli italiani, coloro che hanno scelto di seguire Euro 2020. In particolare il 17% ha scelto di seguire solo le partite dell’Italia, mentre il 23% ha seguito le partite delle squadre più forti.

Per il 60% la gara calcistica ha significato un assaggio di ritorno alla normalità e per il 58% un’occasione per svagarsi.

A tavola abbiamo preferito pizza (66%) e birra (67%), e più in generale abbiamo optato per street food e bevande gassate.

Questa settimana ci siamo focalizzati sulla vittoria degli Azzurri e su Euro 2020, sempre con un occhio attento ai dati.

Buon fine settimana!

Read More
Redazione 16 Luglio 2021 0 Comments