logo

Contatti

Sede legale e operativa:
Via Alberto Ascari, 164 - 00142 Roma

Phone: +39 06 98968170

Fax:+39 06 91511157

Per qualsiasi informazioni potete contattarci tramite il form Contattaci

La Digital Transformation secondo Citrix

La Digital Transformation secondo Citrix

Citrix, azienda leader nei workspace digitali, ha realizzato un interessante elenco sulle principali tecnologie “estinte” negli ultimi anni e descrive come si sono evolute nel tempo, trasformandosi in ciò che tutti i giorni utilizziamo nella nostra vita quotidiana e che diamo per scontate.

Oggi si parla sempre più spesso di Digital Transformation, dunque applicazioni, reti e dispositivi sempre più innovativi stanno cancellando tecnologie che, fino a non molto tempo fa, erano decisamente avanzate. Tutto avviene a un ritmo sempre più veloce, sopratutto all’interno delle aziende che devono minimizzare i costi e aumentare i ritmi lavorativi, alleggerendo moltissimi processi, permettendo la crescita del business.

Riportiamo alla memoria quali sono questi oggetti, considerati innovativi al momento della loro uscita, ma che oggi hanno subito l’estinsione:

 

1. Dial-up modem, poi Ethernet/Broadband, poi WiFi

Quando abbiamo iniziato a frequentare il World Wide Web i nostri Personal Computer erano collegati, tramite i modem, alla tradizionale linea telefonica. Dunque anche se i nativi digitali non ne possono avere memoria, un tempo in cui non era possibile camminare in casa o in ufficio mantenendosi collegati a Internet attraverso un normale accesso Wifi. I modem più avanzati avevano una connessione che funzionava alla velocità di 56 kilobytes al secondo. Oggi fortunatamente possiamo parlare di banda larga accessibile via cavo, dell’ADSL, fino a linee via satellite e FTTx in diverse parti del mondo. Oggi, grazie al WiFi gratis e disponibile in pressoché qualsiasi ufficio, bar o anche in treno o in aereo il vecchio modem è definitivamente stato dismesso.

2633-modem-di_article

 

2. Floppy disc, poi USB Drive, poi Tecnologia flash/cloud storage

Nato grazie ad un progetto IBM negli anni 60′ compare il floppy disk. All’epoca rappresentò una vera rivoluzione nell’industria informatica perchè metodo affidabile e poco costoso di storage e di trasferimento dei dati. Rimase il più utilizzato mezzo “portatile” per circa 40 anni fino a quando venne introdotta la chiavetta USB. Oggi, nonostante le chiavette USB possano arrivare fino a 128GB di memoria, una notevole differenza rispetto ai primi floppy disk (solo 1.44MB) sarà presto sostituita dalla tecnologia cloud.

 

floppy-discs

3. Schedari, poi Tecnologie di Condivisione e sincronizzazione di File.

Dalla Pubblica Amministrazione fino alla più piccola azienda a conduzione familiare, si viaggia verso la demateralizzazione degli innumerevoli faldoni che prima riempivano gli archivi. Oggi la maggior parte delle aziende, siano esse grandi o medio-piccole, utilizza file digitali e tecnologie di sincronizzazione e condivisione di file (come ShareFile).

schedari

4. Cercapersone, poi Palmari, poi Smartphone e Tablet.

Ed ecco la trasfromazione più veloce ed incredibile: dal cercapersone nato nel 1980, agli Smartphone dei giorni nostri. Per molto tempo, i cercapersone con 3,2 milioni di utenti in tutto il mondo, hanno rappresentato il primo strumento di lavoro importante sopratutto per chi lavorava sulle emergenze. I primi cellulari nati anche negli anni 80′ a causa delle grandi dimensioni e del costo non ebbero molta diffusione fino al boom ottenuto nel 2000.

1970-cercapersone

5. Riunioni, poi Videoconferenze.

Anche se la trasformazione in questo caso non è stata totale, il nuovo mood anche per quanto riguarda le attività che prima scandivano le giornate lavorative è quello di diminuire il numero degli incontri “di persona”, come le riunioni di lavoro. Oggi lavoriamo scambiandoci una mole indescrivibile di email e telefonate, ma l’innovazione nella forma sta con le tecnologie che permettono i “meeting virtuali”. Basta organizzarsi con i fusi orari! Gli eventi virtuali sono frequenti come le conferenze tradizionali e rappresentano un metodo conveniente ed efficiente per connettersi con clienti e colleghi, riducendo significativamente I costi.

riunione

6. Fax, poi Tecnologie di firma elettronica & PDF.

Anche i fax sono coetanei di cercapersone e primi cellulari. Era il mezzo per eccellenza per la trsmissione di documenti importanti, minimizzando quindi l’invio tramite posta o corriere. Sopratutto negli uffici pubblici si possono ancora vedere questi oggetti, che piano piano verranno dismessi grazie alla posta email certificata, oppure utilizzando le tecnologie per la firma digitale.

Fax machine isolated on white

Fax machine isolated on white

 

7. Telefoni tradizionali, poi cellulari e VoIP.

E la mitica “cornetta” chi se la ricorderà? Il telefono tradizionale è l’oggetto sparito più in fretta a partire dall’avvanto dei cellulari come prodotto di consumo di massa. Dall’utilizzo personale all’ingresso in azienda: molti dipendenti vengono dotati di cellulare aziendale. Addiritura nelle aziende più grandi troviamo strumenti di comunicazione come Skype for Business.

snom300-telefono-sip-media